Sei alla ricerca di nuovi gusti e ricette da portare a tavola? Hai mai sentito parlare dei jalapenos e dei tanti modi per prepararli?

Il jalapeno messicano è una varietà di peperoncino di media grandezza, che viene raccolto quando è ancora verde o quando è completamente maturo e si tinge di rosso.

Questo frutto cresce su un arbusto alto tra i 60 e i 120 cm e spesso si trova nel reparto ortofrutticolo dei supermercati più forniti.

Un hobby sempre più diffuso in Italia è la coltura biologica di piante, erbe e frutti di ogni specie. Per alcuni questa passione nasce dal bisogno di avere la sicurezza della bontà del prodotto alimentare che si trova sulla propria tavola, mentre per altri è un vero e proprio hobby che può dare molte soddisfazioni.

Coltivare in vaso è facile e divertente, sopratutto se si ha in mente già come utilizzare la materia prima che cresce dalla terra.

Non è escluso da questa categoria il peperoncino messicano jalapeno, che può essere utilizzato in varie forme e su varie pietanze.

Oggi vedremo come si preparano dei jalapenos fritti.

Ricetta Jalapenos Fritti

La ricetta che andremo a proporre è molto semplice e gustosa, per gli appassionati di questo frutto e non solo (il peperoncino è un frutto e non un ortaggio).

I jalapenos fritti sono un piatto perfetto come antipasto o contorno.

Per la preparazione avremo bisogno di pochi ingredienti, vediamo assieme il procedimento da seguire.

Prima di tutto lava i jalapenos, rimuovendo tutte le impurità e la terra se presente.
Stacca il picciolo e taglia i peperoncini a pezzetti molto piccoli (più piccoli sono i pezzi che riesci a fare, migliore sarà il risultato del piatto).

Prendi una ciotola e sbatti un uovo al suo interno.
In un altro piatto versa un pò di farina (se di tipo 00 è meglio).

Immergi i peperoncini tagliati nella farina, poi nell’uovo e infine di nuovo nella farina. Fatto questo, cospargili con un pò di sale.

Metti dell’olio di semi su una pentola con il fuoco acceso e aspetta che si riscaldi facendo attenzione a non superare il punto di fumo: raggiunta la temperatura ideale, metti a friggere l’impasto di peperoncini nella padella.

Aspetta un paio di minuti finché non i jalapenos non acquisiscono un colore dorato.

L’ultima operazione da compiere è assorbire l’olio rimasto sui peperoncini con della carta da cucina e servirli caldi.

Questa pietanza viene servita molto spesso con delle salse che ne accentuano il sapore, come la salsa guacamole.

Proprietà del Peperoncino Jalapeno

Questo peperoncino è uno dei più famosi provenienti dal Messico ed è noto, non per la sua piccantezza, ma per il suo gusto delicato e le proprietà mediche.

Come tutti i peperoncini comuni quando matura ha un colore rosso e una grandezza di 6/7 cm.
Il prodotto può essere consumato sia quando è ancora verde che quando matura: i coltivatori spesso li raccolgono verdi e poi aspettano che maturino fino al raggiungimento del colore rosso.

Ha delle note proprietà afrodisiache ma non solo…
In alcune zone del mondo viene ancora utilizzato per prevenire e curare le patologie cardiovascolari, oltre che favorire la scomparsa dei malanni di stagione.

Come Coltivare lo Jalapeno

Coltivare questo peperoncino messicano non è difficile e se volessi iniziare a coltivarli ecco qualche dritta che ti sarà molto utile.

Si adattano facilmente all’habitat e al clima in cui crescono, quindi non avrai di questi problemi.

Il modo più semplice e veloce è utilizzare un piccolo vaso, immergerci un paio di semi e lasciare la terra sempre molto umida all’ombra, senza che prenda troppo luce solare.

Quando inizieranno a germogliare i frutti invece la pianta avrà bisogno di molta luce, quindi dovrai trovare un posto più esposto.

Dopo averla annaffiata una volta a settimana per tre mesi la pianta sarà pronta e potrai cogliere il frutto del tuo lavoro.