Dieta e cucina senza grassi: come fare?

A tutti piace una cucina ricca di olii e tanti grassi, volete mettere un bel pollo arrosto condito con due dita di olio lasciandogli la pelle? Il gusto è imparagonabile! Ma sapere di poter cucinare un piatto altrettanto gustoso senza esagerare con le calorie non è da tutti. Per questo motivo è sempre difficile mantenere la linea e il gusto.

Qualsiasi dieta stiamo seguendo il tempo per cucinare diventa un problema. Troppo spesso ci si rivolge al take away o ancora peggio ai cibi preconfezionati del supermercato. E’ possibile però cucinare velocemente e sano con dei piccoli accorgimenti.

Innanzitutto scegliete una dieta adatta a voi, maggiori informazioni su benedimagrire.com dove potrete trovare tutti gli spunti necessari per capire quale regime alimentare fa al caso vostro. Nel sito inoltre potrete trovare alcuni consigli su come dimagrire velocemente e perdere peso in poco tempo.

Veniamo a noi, come cucinare quindi una pietanza leggera, gustosa e dimagrante? Alcuni accorgimenti sono essenziali, come ridurre l’olio di oliva che fa benissimo alla nostra pelle ma in dosi eccessive, affatica il nostro sistema digerente. Ecco allora qualche consiglio:

Meno sale più spezie

Dicono anche gli esperti che sia meglio mangiare senza sale, se da un lato aiuta la conservazione di cibi come carne e pesce, dall’altra se inserito in quantità massicce può provocare danni al cuore, ai reni e al fegato. Come fare allora? semplice, usare le spezie! Nella nostra cucina, esistono tantissime spezie, perchè non approfittarne? Inoltre siamo in un paese dove piante come il rosmarino, origano e timo crescono con facilità e riescono a superare l’inverno.

Utilizzare delle spezie fresche è sicuramente un buona abitudine in cucina. Se non abbiamo la possibilità di tenerle possiamo comprare i vasetti al supermercato. Spezie come il curry sono un sempreverde utilizzabile su qualsiasi pietanza sia vegetaria che carnivora, anche su alcuni pesci fa risaltare il sapore e il gusto. La curcuma non ha un sapore irresistibile ma al contempo anche in piccole quantità svolge un’importante funzione antiinfiammatoria. E’ consigliabile un cucchiaino al giorno per prevenire ogni male. Il timo e il rosmarino invece oltre a dare un sapore decisamente mediterraneo fanno bene alla gola. Anche lo zenzero dona alle pietanze un tocco orientale di tutto gusto.

Meno olio più acqua

Abbiamo capito come l’olio di oliva può aumentare notevolmente le calorie immesse nel nostro corpo. E’ consigliabile non più di un cucchiaio totale di olio al giorno, diviso per tutti i pasti. Può sembrare poco ma in realtà contiene tutto ciò di cui abbiamo bisogno. E allora,per esempio, come fare per far saltare i vostri contorni? La soluzione è molto semplice, invece di soffriggere olio e cipolla oppure olio e aglio, mettere direttamente le verdure in padella con un po di acqua e farle saltare con delle spezie. Alla fine aggiungere l’olio desiderato. Infatti inserire l’olio a crudo, senza farlo riscaldare, permette alle sostanze organolettiche di rimanere intatte e non modificarsi al calore della padella. La sua digeribilità sarà più alta.

 

Dove trovare ricette dietetiche? Metodiperdimagrire!

Si può essere una buona forchetta e cucinare ugualmente piatti gustosi e variegati, ma dietetici e/o senza grassi?

Sì, secondo metodiperdimagrire.it, un sito internet dedicato al mondo del dimagrimento, delle diete, e più in generale all’argomento “Salute e benessere”, che ha realizzato una ricchissima sezione di ricette dietetiche all’interno della quale è possibile trovare antipasti, primi, secondi e perfino dolci da gustare tranquillamente.

La cucina dietetica e la cucina senza grassi sono infatti sempre più ricercate ed utilizzate in tutto il mondo, da quando si è acquisita una maggiore consapevolezza sulla corretta nutrizione e sulla corretta alimentazione.

Oggi, grazie anche ai numerosi servizi televisivi e sui quotidiani (oltre che ad internet ed i social network), in molti abbiamo scoperto che la Farina 00 (doppio zero, ovvero raffinata), lo zucchero bianco ed altri carboidrati “semplici” non vengono ben assimilati dal nostro organismo.

Oltre al mondo dei vegetariani e dei vegani, sempre più persone cercano di migliorare la propria cucina e creare nuove ricette più genuine, più salutari e magari adottare una cucina senza grassi, buona ma al tempo stesso “leggera” e meno fatta di ingredienti e alimenti grassi o nocivi per la nostra salute.

Ed ecco che le ricette si dividono in antipasti senza grassi, primi senza grassi e secondi senza grassi, spaziando dalla zuppa di cardi alla zuppa di asparagi, dalle fettine di vitello ai carciofi al brasato ai funghi, da risi e bisi agli involtini di sogliala.

Polpettone, pollo, tacchino, cuscus, crema di cavoli e crema di fave, sformatini di verdure, sono solo alcune delle numerosissime ricette senza grassi che è possibile trovare su metodiperdimagrire.it, davvero ben organizzato e con tantissime idee per una cucina stellare che ti aiuterà sicuramente a mangiare meglio, evitare tanti grassi e magari perdere qualche kg di troppo.

E poi, non dimenticare che anche noi abbiamo scritto un articolo che è stato molto seguito dedicato alle ricette con le bacche di goji, per la nostra categoria di cucina leggera!

Ricette per cucinare le bacche di goji

Le bacche di goji, sono un prodotto super nutritivo e sono spesso integrate nell’ alimentazione quotidiana insieme ad altri alimenti.
Le bacche di goji, arrivano dalla Cina, ed esistono da oltre 1000 anni, sono apprezzate in particolar modo per le loro proprietà antiossidanti e sono un alimento necessario a mantenere un buon stato di salute. Per imparare a mangiare le bacche di goji quotidianamente, è sufficente introdurle nella dieta di tutti i giorni attraverso ricette gustose.
Le bacche di goji devono essere consumate tutti i giorni, a patto che non abbiate qualche problema di salute, potete scegliere se mangiarle a colazione, nei primi piatti, secondi piatti, dessert, tutto condito con bacche di goji.
Importante utilizzare le bacche, senza mai però superare le dosi consigliate.

Bacche di goji: ricette: calde e fredde

porrigde-di-crusca-d-avena-e-bacche-goji

Le bacche di goji possono essere inserite in molte ricette per la preparazione di piatti caldi o  freddi.
Tra le ricette che abbiamo provato tra i primi piatti con le bacche di goji, meritano un assaggio gli spaghetti con la bottarga e bacche di goji, con pistacchi di Bronte e limone.
Un piatto freddo ed estivo, molto facile da cucinare anche per cucine dell’ultimo momento, con poco sforzo e massima resa.
Prima di utilizzarle, si consiglia di ammollare leggermente le bacche di goji per ammorbidirle un pò.
Per secondo a base di bacche di goji, abbiamo scelto la ricetta del carpaccio di salmone con le bacche di goji e il sedano rapa.
Un piatto intermedio, non proprio elementare, ma richiede una preparazione minima, la differenza la fa la decorazione per ottenere un effetto da grandi chef. Basta condire il salmone con olio d’oliva, succo di limone e sale,(nella ricetta viene consigliato quello rosa dell’Himalaya) e guarnire poi con il sedano rapa a julienne e bacche di goji. Ricetta facile, veloce e sana.
Si possono poi utilizzare ile bacche di goji in piatti semplici, come una insalatona di verdure di stagione, o in una macedonia di frutta di stagione, o consumarle per colazione insieme al riso soffiato e yogurt, senza bisogno di ricette, ma a fantasia, facendo attenzione a non superare le dosi.
Per dolce consigliamo la ricetta di un dessert super a base di mascarpone e cioccolato bianco a cui si possono aggiungere le bacche di goji, le loro proprietà antiossidanti  si sommeranno a quelle del cioccolato… non sarà la più dietetica delle ricette, ma sicuramente il risultato sarà di grande soddisfazione per il palato.

Branzino pomodoro e origano

Branzino pomodoro e origano
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 25 minuti
Tempo di cottura
30 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 25 minuti
Tempo di cottura
30 minuti
Branzino pomodoro e origano
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 25 minuti
Tempo di cottura
30 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 25 minuti
Tempo di cottura
30 minuti
Ingredienti
  • 600 gr filetti di branzino
  • 1 pomodoro
  • 1 cucchiaino origano
  • 1 spicchio aglio
  • olio d'oliva extravergine
  • sale
  • pepe
Porzioni: persone
Istruzioni
  1. Mettete in una padella capiente da forno 1 litro d'acqua con il pomodoro a pezzettoni, lo spicchio d'aglio intero, l'origano e una presa di sale.
  2. Portate a ebollizione a fuoco medio, quindi aggiungete il pesce. Mettete il tutto in forno preriscaldato a 190° per 25 minuti.
  3. Servite il pesce sfilettato con il pomodoro e l'origano scolati dall'acqua di cottura. Insaporite con sale e pepe e irrorate con un filo di olio d'oliva.
Condividi questa Ricetta

Riso pilaf con verdure e curry

Riso pilaf con verdure e curry
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 25 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 25 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Riso pilaf con verdure e curry
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 25 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 25 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Ingredienti
  • 300 gr riso Carnaroli
  • 600 gr cubetti di verdure (peperoni, zucchine, melanzane, cipolle)
  • 3 cucchiai olio d'oliva extravergine
  • 1 spicchio aglio
  • brodo vegetale
  • curry
  • chiodi di garofano
  • sale
Porzioni: persone
Istruzioni
  1. Rosolate l'aglio nell'olio, unite le verdure, saltatele a fuoco piuttosto vivace per qualche minuto, spolverizzatele con un pizzico di curry e di sale. Bagnatele, quindi, con brodo vegetale e continuate la cottura per altri 8 minuti.
  2. Intanto lessate il riso in acqua salata bollente, aromatizzata con alcuni chiodi di garofano. Servite il riso caldo, accompagnato dalle verdure miste.
Condividi questa Ricetta

Zuppa mediterranea

A piacere potete aggiungere alla zuppa 2 zucchine tagliate a cubetti; potete inoltre profumare la minestra unendo, a fine cottura, qualche foglia di basilico spezzettata.

Vino Consigliato: Vesuvio Lacryma Christi

Zuppa mediterranea
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 25 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 25 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Zuppa mediterranea
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 25 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 25 minuti
Tempo di cottura
15 minuti
Ingredienti
  • 2 cipolle grosse
  • 6 patate
  • 2 peperoni (rossi o verdi)
  • 2 melanzane
  • 1 carota
  • 1/2 kg pomodori San Marzano
  • 3 cucchiai olio d'oliva extravergine
  • 1 costa sedano
  • sale
  • pepe
Porzioni: persone
Istruzioni
  1. Lavate e mondate le verdure; quindi tagliate le melanzane a tocchetti, sistematele in una terrina e infine spolverizzatele di sale per far fuoriuscire tutta l'acqua.
  2. Tagliate le cipolle a fettine grossolane, sbucciate e tagliate a cubetti le patate, riducete in pezzetti anche i peperoni.
  3. Scolate e strizzate le melanzane e sciacquatele con acqua fredda corrente.
  4. Scaldate 2 cucchiai d'olio nella pentola a pressione aperta e soffriggetevi il sedano tritato finemente, la carota e i pomodori a fettine sottili; aggiungete poi le melanzane, i peperoni, le patate e le cipolle.
  5. Aggiustate di sale e pepe, bagnate con acqua fino a coprire le verdure, irrorate con un filo d'olio, chiudete la pentola e fate cuocere il tutto per 10 minuti dall'inizio del sibilo. Servite la zuppa calda.
Condividi questa Ricetta

Anelli di ricotta, pinoli e limone

Anelli di ricotta, pinoli e limone
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
35 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
35 minuti
Anelli di ricotta, pinoli e limone
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
35 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
35 minuti
Ingredienti
  • 200 gr ricotta fresca
  • 100 gr zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio fecola
  • 2 cucchiai farina bianca "00"
  • 1 bustina vanillina
  • 1 limone non trattato
  • 2 cucchiai pinoli
  • burro
Porzioni: persone
Istruzioni
  1. Lavorate in una terrina la ricotta con lo zucchero, profumate con la vanillina e la scorza del limone grattugiata. Unite il tuorlo, l'uovo intero, la fecola e la farina, sempre amalgamando con la frusta.
  2. Tostate i pinoli in padella antiaderente e poneteli sul fondo di 4 stampini a ciambella in alluminio ben imburrati e infarinati. Versate l'impasto e sbattete sul piano per omogeneizzare lo spessore.
  3. Infornate il tutto a 180° per circa 30 minuti e lasciate raffreddare. Sformate i dolcetti e serviteli dopo averli spolverati con zucchero a velo e decorati, a piacere, con una julienne di scorza di limone.
Condividi questa Ricetta

Orata al cartoccio con cipolline e pomodori

Orata al cartoccio con cipolline e pomodori
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
25 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
25 minuti
Orata al cartoccio con cipolline e pomodori
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
25 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
25 minuti
Ingredienti
  • 1 orata circa 1 kg
  • 12 cipolline
  • 400 gr patate novelle
  • 250 gr pomodori San Marzano
  • 100 gr pangrattato
  • 6 cucchiai olio d'oliva extravergine
  • 50 ml vino bianco
  • 1 limone
  • 1 bustina zafferano
  • 1 spicchio aglio
  • 1 cucchiaio prezzemolo
  • sale
  • pepe
Porzioni: persone
Istruzioni
  1. Lavate, eviscerate e squamate il pesce. Tagliatelo in 3 fette e sistematelo in un piatto. Salate, spruzzatelo con il succo di limone e passatelo nel pangrattato. Sistematelo in un foglio di carta da forno e adagiatelo sul piano cottura del forno.
  2. In una terrina mettete le cipolline e le patate sbucciate e tagliate in quarti. Conditele con 32 cucchiai di olio, coprite con pellicola trasparente e cuocete per 7-8 minuti a 750 W. A metà cottura unite i pomodori privati dai semi e tagliati a pezzi e bagnate con il vino bianco.
  3. In una tazza mettete l'olio rimasto, 2 cucchiai d'acqua, lo zafferano e il prezzemolo tritato. Scaldate pochi secondi alla massima potenza. Con l'olio aromatizzato irrorate il pesce, richiudete il cartoccio e cuocete a 650 W per 12-15 minuti.
  4. Aprite il cartoccio, sistematevi le verdure, compreso lo spicchio d'aglio schiacciato, e cospargete con la salsa. Scaldate il tutto per 1 minuto alla massima potenza e servite.
Condividi questa Ricetta

Conchiglioni freddi con melanzane, capperi e feta greca

Conchiglioni freddi con melanzane, capperi e feta greca
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Conchiglioni freddi con melanzane, capperi e feta greca
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Ingredienti
  • 400 gr conchiglioni
  • 2 melanzane grigliate
  • 200 gr feta greca
  • 30 gr capperini sotto sale
  • 4-5 foglie basilico
  • 3 cucchiai olio d'oliva extravergine
  • pomodorini ciliegia
  • sale
Porzioni: persone
Istruzioni
  1. Tritate grossolanamente le melanzane grigliate e riunitele in una terrina.
  2. Aggiungete i capperini dissalati, la feta sbriciolata, il basilico tagliato a julienne e un filo di olio d'oliva.
  3. Cuocete la pasta in acqua bollente salata, scolatela a giusta cottura e stendetela su un canovaccio a raffreddare.
  4. Farcite i conchiglioni con il composto di melanzane, sistemateli su un piatto da portata e irrorate con un filo d'olio. Decorate con foglioline di basilico, qualche pomodorino ciliegia e servite.
Condividi questa Ricetta

Radiatori con pomodorini, olive taggiasche e pesto di rucola

Radiatori con pomodorini, olive taggiasche e pesto di rucola
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Radiatori con pomodorini, olive taggiasche e pesto di rucola
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 persone 20 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Ingredienti
  • 400 gr radiatori
  • 150 gr pomodorini ciliegia
  • 1 mazzo rucola
  • 80 gr olive nere taggiasche denocciolate
  • 50 gr pinoli
  • 3 cucchiai olio d'oliva extravergine
  • sale
  • pepe
Porzioni: persone
Istruzioni
  1. Lavate i pomodorini, tagliateli a spicchi e saltateli in una padella antiaderente per 3 minuti.
  2. Unite le olive taggiasche e togliete dal fuoco. Tritate in un mixer la rucola ben lavata con i pinoli, l'olio d'oliva, sale e pepe.
  3. Lessate la pasta in abbondane acqua salata, scolatela al dente e conditela con i pomodorini e le olive; completate con il pesto di rucola e servite la pasta ben calda.
Condividi questa Ricetta
1 2 3